Scuola triVeneta di discipline Otorinolaringoiatriche
Chi Siamo
XII SVO INTERNATIONAL CONFERENCE Area Riservata
USERNAME PASSWORD
Mantienimi Collegato
ACCEDI Password Dimenticata?
Iscriviti Adesso!
Sei Un Medico?
Iscriviti adesso

SVO - la Scuola triVeneta di discipline Otorinolaringoiatriche

La Scuola Veneta di Discipline Otorinolaringoiatriche e Chirurgia Cervico-Facciale – SVO- è nata nel 1996 per iniziativa di alcuni primari del Veneto. La SVO si è potuta sviluppare, conservare e fortificare grazie all’entusiasmo e allo spirito etico-scientifico di fondatori e  soci. A testimoniare la solidità dei principi fondatori è il progressivo allargamento del gruppo iniziale con adesioni e fattivi contributi da parte di Colleghi ospedalieri ed universitari di tutto il Triveneto e di altre Regioni.
Oggi è una realtà scientifica conosciuta in tutta Italia e all’estero che con serietà, determinazione e buon senso ha organizzato convegni Internazionali, Nazionali e Locali che rimarranno nella storia dell’otorinolaringoiatria del Triveneto.

Gli obiettivi della SVO sono:
- Promuovere l’aggiornamento continuativo, professionale teorico e pratico dei medici specialisti ORL, ospedalieri e non, nell’ambito di tutte le discipline otorinolaringoiatriche (otologia, rinologia, laringologia, foniatria, chirurgia della testa  e del collo)
- Incentivare i rapporti e gli scambi culturali tra i reparti ORL del Triveneto e con i medici di medicina generale e specialisti di altre discipline
- Creare una rete di scambio di specialisti tra le varie sedi ospedaliere afferenti
- Creare delle linee guida comuni
- Creare una rete interospedaliera con informatizzazione dei dati dei tumori della testa e collo al fine di avere un’analisi statistica su più grandi numeri per una più precisa valutazione dei risultati
- Offrire qualificati supporti di aggiornamento mediante l’organizzazione di Workshop, Corsi Teorico-Pratici Annuali, Conferenze Internazionali Biennali
- Partecipare al Progetto di Cooperazione Internazionale con l’ospedale di North-Kinangop (Kenia) e con l’associazione “Bambini in Emergenza” di Mino Damato a Singureni in Romania.